Posts contrassegnato dai tag ‘Tsipras’

di Giulio Ambrosetti

I Greci non amano saltare sui carri dei vincitori. Hanno già provato, sulla propria pelle, che cosa significa essere governati dalla Troika. Le manifestazioni che inneggiano all’Euro sono solo buffonate mediatiche fomentate da un’Europa “presunto” unita e dagli Usa che, per motivi diversi, si battono per tenere la Grecia “incaprettata”.

Ma in Grecia, alla faccia di questi signori, a meno che i risultati del grecia-ultime-notiziereferendum non vengano alterati, vincerà Tsipras. I Greci voteranno per l’uscita dall’Euro. Non perché sono convinti dell’alternativa, che nessuno può conoscere: perché è impossibile conoscere cosa succederebbe in caso di addio alla moneta unica europea da parte della Grecia. Tsipras vincerà perché il fronte del no all’Euro rafforzerà il governo greco e la Grecia nella trattativa con i banditi della Troika.

L’Euro, per come si è configurato e per come fino ad oggi è stato gestito, ha favorito e continua a favorire la Germania. Questa grande e mafiosa truffa monetaria internazionale si regge su un equilibrio fragilissimo: basta che un solo Paese rifiuti di farsi “incaprettare” ed ecco che salta tutta l’impalcatura. Questo spiega il perché i massoni falliti della “presunta” Unione europea sono tutti mobilitati per far saltare il referendum. O per condizionarne l’esito. Ma falliranno. Vincerà Tsipras. E dopo la vittoria dei no il capo del governo greco detterà le condizioni alla Troika. E la Troika, con la coda in mezzo alle gambe, dovrà accettarle.

Questo non significa che l’Italia ci guadagnerà. In Italia il PD e Berlusconi non possono difendere gli Italiani dai ladri e massoni dell’Europa. Perché debbono difendere le fortune che hanno accumulato nella Prima e nella Seconda Repubblica. Questo spiega perché Renzi e Berlusconi sono alleati: perché stanno difendendo i propri interessi ai danni di 50 milioni di italiani.

Altro che europeismo. Euro-affarismo!