Posts contrassegnato dai tag ‘percorsi’

logo“Peace Celebration” è il titolo della manifestazione che si svolgerà domenica 28 giugno al Teatro Greco di Segesta. Una serata interamente dedicata alla Pace, con musica, letture, immersi in un contesto che non ha eguali. A promuoverlo è l’associazione “Percorsi”, segretariato del Pledge to Peace: la dichiarazione d’intenti siglata al Parlamento Europeo il 28 Novembre 2011, che ha avuto un suo momento focale al Castello Utveggio di Palermo, il 25 maggio scorso, in occasione della conferenza internazionale di Medicina per la Pace. Ospite d’eccezione Prem Rawat, ambasciatore del Pledge to Peace, presenza irrinunciabile anche a Segesta.  “Peace Celebration” sarà anche l’evento di apertura del Calatafimi Segesta Festival Dionisiache 2015: un’occasione per celebrare il tema della pace insieme a quanti la pace cercano di portarla tutti i giorni, con azioni concrete, nella propria e altrui vita.

«Dobbiamo riflettere sulla pace ogni giorno – afferma Piero Scutari, presidente di “Percorsi” – e farlo con ogni mezzo. Domenica 28 noi lo faremo attraverso tanti bei momenti, ma soprattutto insieme a tutte le persone eccezionali che abbiamo incontrato lungo il tour siciliano».

Importante, questo momento, anche per il sindaco di Calatafimi-Segesta, Vito Sciortino, la cui amministrazione ha aderito al “Pledge to Peace”.

teatro-segesta«Siamo veramente onorati di ospitare questo evento – afferma il primo cittadino –, anche perché sarà l’ouverture della stagione, che non potevamo cominciare meglio di così.  Importante, però, per noi sarà continuare su questa strada promuovendo tante altre iniziative di riflessione sul tema della pace».

Sono in tutto 2200 i posti del Teatro di Segesta, che si stanno pian piano riempiendo. La serata, presentata da Massimo Minutella, avrà come protagonisti ufficiali anche Salvo Ficarra e la Lab Orchestra, ma non si escludono sorprese. Lo spettacolo avrà inizio alle 19.30 circa per concludersi intorno alle 21.30, ma si comincerà a entrare alle 17.30 per consentire a tutti di prendere posto serenamente.

L’ingresso sarà gratuito, ma se si vuole prenotare il proprio posto bisognerà farlo attraverso il sito Internet www.sicilia2015.it oppure scrivendo all’e-mail percorsi@gmail.com.

Riserva Naturale Orientata Bosco di Alcamo

Pubblicato: 10 febbraio 2015 da Sicilia più in Ambiente, Siti Internet
Tag:, , ,

parco600_1

Vi va di esplorare con l’immaginazione e direttamente da casa vostra un incantevole bosco sito tra la provincia di Palermo e Monte Erice?
Noi di Sicilia più vi suggeriamo di visitare questo interessante e piacevole sito internet dedicato al Bosco di Alcamo.

di Evelina Gianoli

La Riserva Naturale Orientata Bosco di Alcamo si estende lungo la parte sommitale del Monte Bonifato, un rilievo che fa parte del vasto complesso calcareo che si snoda lungo la costa occidentale dell’isola tra la provincia di Palermo e Monte Erice.

Nella Riserva vivono numerose specie vegetali e animali. Quanto alle prime, il Bosco offre una variegata gamma di conifere,in particolare pino domestico (Pinus pinea), pino d’aleppo (Pinus halepensis) e cipresso (Cupressus sempervirens).

Nelle radure è, altresì, possibile avvistare numerose ombrellifere come il finocchio selvatico (Foeniculum vulgare), la ferula (Ferula communis) e il tordilio pugliese (Tordjlium apulum).

Quanto alle specie animali, il Bosco risulta essere la dimora di numerose specie di rapaci, fra cui la poiana, il gheppio, il barbagianni,  la civetta e l’allocco. Non nega poi ospitalità, tra gli altri, al colombaccio, al pettirosso, al merlo, alla cinciallegra. E come dimenticare la presenza di uccelli migratori come la tortora, la quaglia, il cuculo e l’upupa. Da segnalare, inoltre, la presenza del picchio rosso maggiore come nidificante.

01-Logo-Riserva-Bosco-dAlcam_200

Per chi ama poi fare lunghe passeggiate a piedi, il Bosco di Alcamo offre la possibilità di percorrere tre interessanti ed affascinanti sentieri.

Il primo, detto S. Nicola, percorribile in 2 ore e mezza circa, è lungo 1800 metri. Percorrere questo sentiero per il visitatore è fare nella buona stagione un bagno di sole e di profumi. Il paesaggio qui cambia radicalmente, lo sguardo spazia verso sud e l’interno della Sicilia.

Più breve (850 metri) e dunque percorribile in minor tempo (un’ora circa) è il Sentiero delle Orchidee. Caratteristica del percorso è la presenza di una decina di orchidee, che all’ombra del sentiero trovano il loro habitat naturale. Da agosto ad ottobre, insieme alla fioritura delle orchidee, si possono osservare le lunghe infiorescenze della scilla marittima il cui bulbo ha proprietà cardiotoniche.

Ed infine la Panoramica Est è l’itinerario più lungo (2400 metri) che attraversa il bosco più antico e termina in cima al monte. Il sottobosco qui è fitto, come gli alberi. Continuando a salire, lo splendido panorama che va delineandosi rapisce tutta la nostra attenzione: davanti a noi il mare così vicino da vedere le increspature, il golfo di Castellammare da S. Vito a capo Rama.

logo-centro-EE-bosco-alcamo

Il sito internet dedicato al Bosco d’Alcamo, nelle diverse sezioni in cui si struttura, racconta esaustivamente e valorizza questo rigoglioso patrimonio naturale, promuovendo tutta una serie di attività finalizzate a costruire comportamenti responsabili verso l’ambiente, a partire dai singoli contesti di vita e relazione, per un pieno sviluppo dell’identità, della cultura e del senso civico individuali.

Per saperne di più visitate il Sito del Bosco d’Alcamo.