​Giorno 30 gennaio alle ore 17,00, presso il Salone della Bandiere (Palazzo Zanca – Messina)

si terrà un incontro dibattito con l'On. Stefano Fassina, sul tema "Verso Sinistra Italiana Democrazia e Costituzione
al centro di scelte politiche partecipate di cittadini e territori".
Presiede e coordina il Consigliere Comunale Maurizio Rella, Coordinatore regionale di Futuro a Sinistra del comitato promotore reg. di SI.
L'incontro dibattito con l'On. Fassina è inquadrato nel percorso che porterà al Congresso fondativo di Sinistra Italiana che si terrà a Rimini il 17-18-19 Febbraio e le assemblee provinciali del 4-5 Febbraio. Intervverra'tra gli altri, Angelo Forgia, Sicilia Bene Comune e 
inoltre rappresentanti politici, sindacali, associazioni, movimenti, cittadini.

L’ On. Stefano Fassina in Sicilia 

Lunedi' 30 gennaio alle ore 17,00, presso il Salone della Bandiere (Palazzo Zanca - Messina) si terrà un incontro dibattito con l'On. Stefano Fassina, sul tema "Verso Sinistra Italiana Democrazia e Costituzione al centro di scelte politiche partecipate di cittadini e territori".
Presiede e coordina il Consigliere Comunale Maurizio Rella, Coordinatore regionale di Futuro a Sinistra del comitato promotore reg. di SI.
L'incontro dibattito con l'On. Fassina è inquadrato nel percorso che porterà al Congresso fondativo di Sinistra Italiana che si terrà a Rimini il 17-18-19 Febbraio e le assemblee provinciali del 4-5 Febbraio.
Sono previsti interventi di rappresentanti politici, sindacali, associazioni, movimenti, cittadini.

MALTEMPO, CASTAGNA (CIA SICILIA): “UN DISASTRO LA MORSA DEL GELO CHE HA COLPITO L’AGRICOLTURA SICILIANA”. CHIESTO LO STATO DI CALAMITA’

Cia Sicilia chiede lo stato di calamità per l’eccezionale ondata di maltempo che sta mettendo in ginocchio l’intero comparto agricolo e zootecnico della regione”. “In questi giorni si registrano gelate con gravi danni agli ortaggi, enormi danni e disagi per le numerose aziende zootecniche tra Nebrodi, Madonie e zone interne con impossibilità di raggiungere i siti aziendali, animali abbandonati a se stessi e, di contro, un’indennità compensativa che non arriva e, per i fortunati che l’hanno ricevuta, è dimezzata”. A dichiararlo è Rosa Giovanna Castagna presidente regionale di Cia Sicilia. “Anche se la valutazione dei danni è provvisoria – continua Castagna – si aspetta di comprendere meglio l’entità che, in alcuni casi, è di difficile valutazione per l’impossibilità di raggiungere alcune zone”. “Temo che il bilancio regionale del maltempo possa peggiorare – conclude Castagna – generando gravi danni economici per tutto il comparto agricolo e zootecnico. Per questo motivo bisogna intervenire in tempi brevi”.