Riforme: in Commissione Camera scontro richiesta referendum

Pubblicato: 6 aprile 2016 in Attualità
img_20160320_212234.jpg

On. Giuseppe Lauricella

La commissione Affari costituzionali ha iniziato oggi la discussione sulle riforme costituzionali che dovranno approdare la prossima settimana in Aula, ma lo scontro non c’e’ stato sui contenuti, bensi’ sull’intenzione del gruppo del Pd di presentare le firme per chiedere il referendum confermativo. Dopo la relazione illustrativa del relatore Emanuele Fiano (Pd), e’ intervenuto Danilo Toninelli, di M5s, che ha chiesto “ufficialmente” alla maggioranza ed al Pd in particolare. di non presentare le firme necessarie per chiedere il referendum. “E’ una sgrammaticatura costituzionale del Pd – ha spiegato al termine dei lavori Toninelli ai giornalisti – perche’ il referendum e’ uno strumento riservato alle opposizioni, a chi non e’ d’accordo, altrimenti non e’ un referendum, ma un plebiscito”. Benche’ sia del Pd, anche Giuseppe LAURICELLA ha criticato l’annunciata intenzione del gruppo Dem di raccogliere e presentare le firme per il referendum. Anche LAURICELLA ha affermato che il referendum confermativo e’ uno strumento a disposizione delle opposizioni e non della maggioranza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...