Serve una strategia di comunicazione capace di rilanciare il Cluster Bio Mediterraneo

Pubblicato: 6 maggio 2015 in Attualità
Tag:, , , ,

di Matteo Scirè

Non ci poteva essere partenza peggiore per il Cluster Bio Mediterraneo, il padiglione dedicato ad 11 Paesi del Mediterraneo e guidato dalla Regione Siciliana.

Dall’apertura dell’Expo ad oggi il Cluster ha fatto parlare di sé non per l’esposizione delle sue bellezze e dei suoi prodotti agroalimentari, ma per le pessime condizioni in cui versava.

Il giorno dell’inaugurazione, infatti, i locali del padiglione erano sporchi e bagnati dalla pioggia che riusciva a penetrare dalla copertura. Come se non bastasse il Cluster non è indicato da nessuna segnaletica.

Quella che doveva essere una prestigiosa vetrina per la Sicilia si è trasformata, almeno per il momento, non solo in un vero e proprio flop ma in un boomerang che ha colpito l’immagine dell’Isola. Mentre le foto del commissario unico del Cluster, Dario Cartabellotta, con scopa e paletta alla mano sono sembrate un maldestro tentativo di fronteggiare una situazione disastrosa, sia dal punto di vista organizzativo che comunicativo.cibo-madeintaly

Se i problemi relativi alla copertura, alla pulizia dei locali e alla segnaletica non dipendono certo dal commissario, è pur vero che non si possono consentire a chi gestisce l’Expo simili errori e disservizi, che al di là di tutto hanno avuto conseguenze nefaste per la reputazione della Sicilia.

Bisognava arrivare preparati ad un appuntamento così importante su cui erano puntati gli occhi di tutto il mondo. Cominciare bene era, quindi, fondamentale.

Adesso il presidente Crocetta e l’assessore all’agricoltura Nino Caleca, dopo aver espresso “totale insoddisfazione relativamente al fatto di non essere stati coinvolti dalla struttura burocratica regionale, sui ritardi e le criticità poi riscontrate”, sono corsi ai ripari nominando un Comitato di controllo.

Rimediare al danno sarà difficile, ma non impossibile. Oltre a risolvere le questioni organizzative, serve una strategia di comunicazione capace di rilanciare il Cluster, richiamando l’attenzione dei media e dei visitatori. L’Expo è solo all’inizio e rappresenta ancora una preziosa occasione da sfruttare fino in fondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...