Ddl ecoreati: chi inquina paga!

Pubblicato: 4 marzo 2015 in Ambiente
Tag:, , ,

di Giuseppe Lumia

Oggi al Senato abbiamo approvato il ddl sugli ecoreati per colpire con pene più severe chi inquina. Mai più ingiustizie, come sul caso Eternit o sul caso Ilva: chi inquina paga, con sanzioni pecuniarie e con il carcere.

La legge, che deve essere votata dalla Camera per PD: VELTRONI, LUMIA CAPOLISTA SENATO IN SICILIAl’ultima lettura, introduce nel nostro Codice Penale un nuovo titolo dedicato appunto ai “delitti contro l’ambiente” che prevede i reati di:

inquinamento ambientale, punito con la reclusione da 2 a 6 anni e una multa da 10 a 100 mila euro;

disastro ambientale, punito con la reclusione da 5 a 15 anni;

traffico e abbandono di materiale ad alta radioattività e materiale a radiazioni ionizzanti, punito con la reclusione da 2 a 6 anni e una multa da 10 a 50 mila euro;

l’impedimento del controllo, punito con la reclusione da 6 mesi a 3 anni.

Il testo, inoltre, prevede l’aumento delle pene in caso di 20130808_pesci_mortcircostanze aggravanti (pericolo per la vita o per l’incolumità delle persone, associazioni a delinquere, reati commessi in aree naturali protette), il divieto di ispezione dei fondali marini con il metodo dell’air gun, la responsabilità delle persone giuridiche per gli illeciti amministrativi dipendenti da reato, la confisca del prodotto o del profitto del reato e, soprattutto, il ripristino dello stato dei luoghi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...