Concorso all’Agenzia Entrate: 892 posti di lavoro a tempo indeterminato

Pubblicato: 28 febbraio 2015 in Lavoro
Tag:, ,

di Salvatore Ferraro

Finalmente, dopo tanta attesa, gli aspiranti concorsisti hanno vista soddisfatta la loro voglia di mettersi alla prova. Con apposito Bando pubblico, l’Agenzia delle Entrate ha indetto una nuova selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato di 892 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario, per attività amministrativo-tributaria.

La collocazione avverrà secondo la seguente ripartizione territoriale di posti:agenzia-entrate

  • Emilia Romagna, posti 110
  • Liguria, posti 20
  • Lombardia, posti 470
  • Piemonte, posti 110
  • Toscana, posti 42
  • Veneto, posti 140

Il 20% dei posti è riservato ai dipendenti di ruolo dell’Agenzia delle Entrate, appartenenti alla seconda area funzionale.  Come in tutte le altre procedure concorsuali, ex lege è garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro.

Requisiti necessari per essere ammessi

Alla procedura selettiva in esame possono partecipare coloro che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, sono in possesso dei seguenti requisiti:

  1. diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio o diplomi di laurea equipollenti per legge;
  2. cittadinanza italiana;
  3. posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;
  4. godimento dei diritti politici e civili;
  5. idoneità fisica all’impiego.
Termine e modalità di presentazione delle domande

Il candidato dovrà compilare e inviare la domanda di ammissione al concorso per via telematica, entro le ore 23.59 del giorno 26 marzo 2015.  Sarà necessario utilizzare l’applicazione informatica accessibile mediante collegamento reperibile sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate. Al termine della procedura, il candidato riceverà un messaggio di posta elettronica generato in automatico dall’applicazione informatica a conferma dell’avvenuta iscrizione al concorso. Non è ammessa altra forma di compilazione e di invio della domanda di partecipazione al concorso. Ai candidati sarà concesso fare domanda per una sola ed esclusiva sede.

Le sedi, il giorno e l’ora di svolgimento della prova oggettiva attitudinale saranno pubblicati il giorno 21 aprile 2015, con valore di notifica a tutti gli effetti, nel sito Internet dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it. I candidati ammessi alla prova oggettiva tecnico-professionale sono avvisati almeno quindici giorni prima della data in cui la stessa deve essere sostenuta.

Prova oggettiva attitudinale

La prova oggettiva attitudinale consiste in una serie di quesiti a risposta multipla e mira ad accertare il possesso da parte del candidato delle attitudini e delle capacità di base necessarie per acquisire e sviluppare la professionalità richiesta.

Prova oggettiva tecnico-professionale

concorso2La prova oggettiva tecnico-professionale consiste in una serie di quesiti a risposta multipla per accertare la conoscenza delle seguenti materie: a) diritto tributario; b) diritto civile e commerciale; c) diritto amministrativo; d) elementi di diritto penale; e) contabilità aziendale; f) organizzazione e gestione aziendale; g) scienza delle finanze; h) elementi di statistica.

Tirocinio teorico-pratico integrato dalla prova finale

Il tirocinio teorico-pratico si svolge presso gli uffici dell’Agenzia ed è finalizzato a verificare nelle concrete situazioni di lavoro, sulla base di metodologie e criteri predeterminati dall’Agenzia, l’abilità del candidato ad applicare le proprie conoscenze alla soluzione di problemi operativi, nonché i comportamenti organizzativi.

Il tirocinio ha la durata di sei mesi ed è retribuito. L’esito del periodo di tirocinio è valutato dal direttore dell’ufficio cui il candidato è assegnato.

La commissione di esame, tenendo conto della valutazione espressa sul tirocinio dal direttore dell’ufficio, sottopone i candidati alla prova finale orale per valutarne la preparazione professionale, le attitudini e le motivazioni, anche con l’assistenza di personale esperto per lo svolgimento di prove comportamentali.

La prova orale verterà sulle seguenti materie:

  1. diritto tributario;
  2. diritto civile e commerciale;
  3. contabilità aziendale.

Durante la prova orale si procede anche all’accertamento della conoscenza degli elementi di informatica e della lingua straniera scelta dal candidato tra le seguenti: inglese, spagnolo, tedesco e francese.

Per consultare il bando integrale vai sul sito dell’Agenzia delle Entrate nella relativa pagina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...