Il consiglio comunale di Palermo tra i più onerosi d’Italia: oltre 5 milioni l’anno

Pubblicato: 20 gennaio 2015 da Sicilia più in Politica
Tag:, ,

di ev_gi & sa_fe

Palermo, farsi eleggere al consiglio comunale può essere un vero affare.sala-delle-lapidi-palermo

Il consiglio comunale del capoluogo siciliano è tra i più costosi d’Italia, secondo soltanto a quello della Capitale. Cinquanta componenti, un tetto da 3260 euro al mese per un massimo di 21 gettoni di presenza ogni trenta giorni (per ogni “comparsata” in consiglio o in commissione i cinquanta consiglieri ricevono, infatti, 156 euro), e un totale di cinque milioni e duecento mila euro all’anno.

Merito anche di una norma che prevede il rimborso per il datore di lavoro del consigliere che si assenta a causa di motivi istituzionali: indennizzo che è chiaramente a carico del comune. Solo che la documentazione delle presenze dei consiglieri comunali del capoluogo siciliano presenterebbe qualche irregolarità.

Così almeno denunciava un esposto recapitato alla Guardia di Finanza: nei giorni scorsi i militari delle fiamme gialle sono dunque arrivati a Palazzo delle Aquile per sequestrare gli atti relativi ai gettoni percepiti dai consiglieri della terza commissione, quella che si occupa della polizia urbana, dell’annona, del cantiere municipale e delle aziende ex municipalizzate. Al momento si parla soltanto di un’acquisizione di atti, per verificare quanto ci sia di vero nell’esposto denuncia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...